Devo dare i miei soldi a Tokos?

No. Tokos non può in alcun modo entrare in possesso del patrimonio del cliente. Il cliente apre un normale rapporto amministrato con un intermediario convenzionato come con un qualsiasi altro presente sul mercato e si limita a istruirlo in modo che Tokos possa accedere in modo esclusivamente consultivo alla posizione del cliente presso l’intermediario. Le…

Posso usare il mio attuale conto presso la mia banca?

Si è possibile ma non è consigliato. In determinati casi Tokos potrebbe tenerne conto nel prezzo del servizio. Tutti gli intermediari con cui abbiamo stipulato una convenzione hanno esperienza nella negoziazione, hanno sistemi informatici adeguati al tipo di attività in cui Tokos è coinvolta, ed hanno una rendicontazione al cliente di buon livello. Essi dedicano…

Se non comprendo qualcosa?

Uno dei nostri principali obiettivi è quello di garantire il controllo diretto del patrimonio del cliente; inoltre ci preme che il cliente sia soddisfatto del servizio e apprezzi il valore aggiunto del nostro lavoro rispetto al panorama finanziario italiano. Questo a nostro parere non può essere fatto elencando meramente le posizioni in portafoglio e la…

Posso interagire direttamente con l’intermediario (la banca)?

Certamente si. Il cliente ha un contratto di conto corrente di corrispondenza e un contratto di custodia e amministrazione di valori mobiliari (deposito amministrato titoli) con l’intermediario cui può fare riferimento per qualunque necessità. Il fatto di avere come custode del proprio patrimonio un intermediario bancario è ulteriore garanzia di tranquillità per il cliente stesso.