Mille gusti più uno

You are here:
Go to Top

Mille gusti più uno

Torino, dicembre 2015 Mille gusti più uno Leggo con interesse un articolo economico su “La Stampa” di Torino, a firma di Stefano Passigli. Naturalmente, lo spunto di partenza è la vicenda delle quattro banche andate nei guai, e dei poveri investitori che si sono trovati in possesso di obbligazioni subordinate, azzerate dalla procedura. Ma non è questa la cosa che mi ha colpito. A titolo informativo: lo scrivente, crasso speculatore, ha comprato quelle subordinate a pochi giorni dalla chiusura della procedura, naturalmente molto sotto la pari; di mestiere fa il consulente finanziario; se proprio volete una opinione preliminare, tutta la
X